Ricorrenti al TAR Lazio e al Capo dello Stato contro il DM 42/09 che istituiva le code nelle graduatorie ad esaurimento

Pervengono notizie di comportamenti difformi degli Uffici Scolastici Provinciali in relazione all’inserimento a pettine dei nominativi dei ricorrenti avverso il DM 42/09.

Alcuni USP, infatti, non hanno ottemperato all’inclusione a pettine di alcuni nominativi.

Pertanto l’ufficio legale Cobas di Palermo sta provvedendo ad adottare i provvedimenti necessari per l’inserimento degli aventi diritto. A questo scopo ci necessitano informazioni dettagliate sulle province in cui ciò si sta verificando.

Chiediamo a tutti di segnalare tempestivamente via mail (cobasscuolapa@gmail.com – carmelolucchesi at libero.it) le province in cui essi non figurino inseriti a pettine col punteggio spettante.

Ricordiamo che l’inserimento a pettine, derivato dal pronunciamento definitivo della Consulta sul tema delle code, è un provvedimento dovuto per tutti i ricorrenti, si siano essi rivolti al TAR Lazio o, in tempi successivi, al Capo dello Stato.

–  elenco delle province in cui finora è stato segnalato dai riccorenti siciliani il mancato inserimento a pettine: AGRIGENTO ASTI  BERGAMO CALTANISSETTA CATANIA COSENZA CUNEO ENNA FERRARA FORLÌ GORIZIA IMPERIA LECCO LIVORNO LUCCA MANTOVA MASSA MODENA NOVARA ORISTANO PARMA PAVIA PISA PISTOIA PORDENONE REGGIO EMILIA RAVENNA ROVIGO SONDRIO UDINE TRAPANI VARESE VENEZIA VERBANIA CUSIO OSSOLA VERCELLI VERONA

Raccomandiamo a tutti i ricorrenti di conservare i documenti relativi alla propria posizione nelle suddette graduatorie allo scopo di essere individuati in quanto aventi diritto ad un eventuale risarcimento del danno. Nello specifico:

–          il quadro delle immissioni in ruolo sulla propria classe di concorso relativo al biennio, 2009/2011 per ciascuna provincia prescelta

–          il quadro delle nomine a tempo determinato sulla propria classe di concorso relativo al biennio, 2009/2011 per ciascuna provincia prescelta

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: