DIFFIDA AL MIUR E AL MEF PER IL PAGAMENTO DELLE FERIE NON GODUTE

Dopo i docenti inidonei quei segugi dell’efficientissimo governo tecnico hanno finalmente scovato gli altri grandi veri responsabili dello stato di crisi del nostro povero e martoriato paese: quei privilegiati dei lavoratori precari della scuola, docenti e ATA, che non contenti di essere messi a riposo per ben due o tre mesi al termine delle lezioni o delle attività didattiche pretenderebbero il pagamento delle ferie già maturate in proporzione al periodo di lavoro svolto. Pazzi scriteriati, qualcuno grida al tradimento della patria!! (non i tecnici per carità, loro versano lacrime di dolore)

Il blocco del pagamento delle ferie maturate e non godute, si connota come un attacco senza precedenti al reddito dei precari della scuola.

La norma, introdotta il 7 di luglio 2012 con un decreto legge, retroattiva per contratti di lavoro a tempo determinato scaduti al termine delle lezioni o comunque entro il 30 di giugno, è una vera e propria aberrazione giuridica che lede un diritto -quello al riposo compensativo- tutelato dalla Costituzione.

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze, con una Nota del 24 luglio scorso, ha dato indicazione ai Dipartimenti Provinciali del Tesoro di bloccare la liquidazione delle ferie maturate e non godute del personale scolastico con contratto a tempo determinato (ma intanto con una nota dell’ultim’ora indirizzata al MEF ci da ragione addirittura il ministero della Funzione Pubblica negando tassativamente la retroattività giuridica del decreto).

I COBAS – Comitati di Base della Scuola, nel ribadire di continuare la lotta contro la precarietà nella scuola, intendono battersi con tutti i mezzi ( a partire dalla formale diffida presentata al MIUR e al Ministero del Tesoro) contro questo vergognoso e vero e proprio furto delle ferie maturate spettanti ai precari presentando tra l’altro atto di formale diffida nei confronti del MIUR e del MEF contro il blocco del pagamento delle ferie non godute.

Intanto invitiamo tutti i docenti ed ata interessati a inviare al più presto ai propri dirigenti scolastici (l’ultima scuola di servizio) la richiesta delle ferie maturate ma non fruite, utilizzando il fac-simile in allegato e presentando la richiesta o direttamente alle scuole con tanto di ricevuta del protocollo o con raccomandata con ricevuta di ritorno.

Il volantino da diffondere tra colleghi e contatti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: